Visita guidata e itinerario alla scoperta del Castello degli Este di Ferrara

Il Castello Estense
Da sempre il Castello Estense si identifica con il Potere. Costruito nel 1385 su progetto dell’ingegnere militare Bartolino da Novara (m. 1406-1410?) promosso dagli Estensi, oggi Palazzo della Provincia.

Seppure svuotato dei suoi straordinari arredi e suppellettili – dispersi e parzialmente rintracciabili in qualificate e raffinate collezioni pubbliche e private di tutto il mondo – il Castello rappresenta un’eccezionale testimonianza del sistema difensivo medievale. Tuttora è circondato da un fossato d’acqua, alimentato da un canale sotterraneo deviato dal Po.

Itinerario
L’itinerario si svolge su tre livelli: Piano Terra, Piano Interrato e Piano Nobile. Gli spazi presentano visibili testimonianze architettoniche, pittoriche e di uso originario.

Si visitano le prigioni legate a truci episodi della politica estense e divenute protagoniste in opere letterarie di F. Lope de Vega (1562-1635), J. W. v. Goethe (1749-1832), G. G. Byron (1788-1824), G. D’Annunzio (1863-1938), musicali di G. Donizetti (1797-1848), pittoriche di G. de Chirico (1888-1978) e di altri ancora.
Al Piano Nobile, dopo una sosta nella Loggia degli Aranci e nel Giardino pensile – invasi in primavera dall’intenso profumo della zagara – la visita  prosegue per la Sala dell’Aurora, la Saletta dei Giochi, la Sala dei Giochi dove si ammirano vasti cicli pittorici del ferrarese Sebastiano Filippi (1536c.-1602), e si conclude al punto ristoro.

Il successivo tratto museale (sale del Governo, della Devoluzione, dei Paesaggi del veneto Giuseppe Zola, 1675-1744, delle Geografie e dei Camerini del Principe) ospita fino al 26 dicembre 2019 54 delle 91 opere di proprietà dell’ASP Ferrara “L’arte per l’arte. Dipingere gli affetti: la pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento”. In vista dell’esposizione 34 delle opere sono state restaurate e per 14 sono state approntate manutenzioni. Sono presenti opere di G. Avanzi, J. Bambini, G. Caletti, A. Ghedini, G. Mazzuolo, G. Parolini, N. Roselli, I. Scarsella, G. Venturini, et al.

Attraverso il Salone degli Stemmi – protagonista di importanti eventi culturali e politici – i visitatori della mostra raggiungono lo Scalone elicoidale e tornano al cortile del Castello, punto di inizio della visita.

Costo visita guidata 2019
Durata circa 75 minuti
Gruppi (fino a 30 persone): 90€. Ingresso al Castello a carico del cliente

Durata circa 2 ore (compresa visita dedicata alle opere dell’ASP “Dipingere gli affetti: la pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento”)
Gruppi (fino a 30 persone): 150€. Ingresso al Castello a carico del cliente

Mostra “Dipingere gli affetti: la pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento”
Durata circa 75 minuti
Gruppi (fino a 30 persone): 90€. Ingresso al Castello a carico del cliente

Pagamento visite guidate
– Contante / Carta di Credito a fine servizio
– Bonifico bancario anticipato / a ricevimento fattura

Aperture 2019
Ore 9.30 – 17.30 (Museo: ultimo ingresso ore 16.45. Museo + Torre: ultimo ingresso ore 16.45)
Chiuso: lunedì (febbraio, ottobre, novembre, dicembre), 25 dicembre

Aperture speciali 2019
Venerdì 8 marzo: ore 9.30 – 18.30
20 – 30 aprile: ore 9.30 – 18.30
Mercoledì 1 maggio: ore 9.30 – 18.30
Domenica 2 giugno: ore 9.30 – 18.30
1 – 3 novembre: ore 9.30 – 18.30
Giovedì 26 dicembre: ore 9.30 – 18.30 (Museo: ultimo ingresso ore 17.45. Museo + Torre: ultimo ingresso ore 17.15)
Lunedì 30 dicembre: ore 9.30 – 17.30
Dal 27 dicembre chiusura ala sud e camerini, ingresso al museo con biglietto ridotto

Biglietto di ingresso a persona 2019
Intero: 8€*
0-6 anni: gratuito
7-12 anni: 1€
Fino a 18 e oltre 65 anni, convenzioni e gruppi (minimo 15 persone): 6€*
Scuole medie e superiori, a studente: 3€
Gratuità a vario titolo: rivolgersi all’Ufficio informazioni e prenotazioni Ferrara mostre e musei (tel. 0532 244949) oppure alla Biglietteria (tel. 0532 299233)
Supplemento Torre: 2€
Il Castello Estense è compreso nella MyFE card.

*Bonus 1€ Amici del Castello Estense: È previsto uno sconto aggiuntivo di 1€ sul biglietto di ingresso a quanti prenotano una visita guidata con la guida turistica Elisabetta Concetta Gulino.

Prenotazione ingresso
Con o senza visita guidata, ai gruppi (15 fino a 30 persone) è consigliata la prenotazione dell’ingresso (a carico della guida, gratuita). Fino a 15 persone non è possibile prenotare l’ingresso.

Pullman
Parcheggio più vicino “Ex-MOF” (ingresso via Darsena / angolo corso Isonzo. Gratuito)

Passeggeri salita/discesa più comoda → viale Cavour, strada interna parallela (entrare da incrocio viale Cavour / via Spadari – Palazzo delle Poste, seguire le indicazioni per l’Hotel Touring, fermata dopo l’incrocio con via della Luna

Mappa della città di Ferrara
Clicca qui per andare alla pagina con la mappa della città.

Visite guidate al Castello di Ferrara, alla città di Ferrara, a Comacchio, Cento, Delta del Po e Pomposa
Contattami per sapere di più:
Tel. 0532 91219 – Cell. 339 8743857 oppure compila il modulo 

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for the operation and useful for the purposes outlined in the cookie policy. If you want to learn more or opt out of all or some cookies, see the cookie policy or our Privacy Policy By closing this banner, scrolling this page, clicking on a link or continuing navigation in any other way, you consent to the use of cookies. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi